domenica 31 ottobre 2010

Autunno dentro

Dentro l'autunno, dentro il mio cuore.
Cammino, attraverso spazi arancio bruciati, color terra di siena, odorosi di impasse.
Sento un umidore pallido e volante, odore di bruma che sale e invade le giornate.
Ignoro gli altri, la solita eremita. No, non siete benvenuti nei miei pensieri, purtroppo.
La prima poesia che ho scritto, a 9 anni, parlava di una foglia, della sua roteante parabola discendente. Del suo addio all'albero, alla luce.
Certa -e fiduciosa- che sarebbe ritornata. Viva, di nuovo.
E' quasi la notte delle streghe, e cambia l'ora.
Benvenuto, Autunno, terra di sonni e di tramonti.
Emily
(... e cosa sarà mai un sentimento senza una canzone a sfiorarlo?
Ascolta questa con me, io lo faccio a ripetizione da giorni
I can't make you love me - George Michael)