lunedì 7 luglio 2008

Amore e oro


Ebbene sì.Sarà pure poco professionale...o meglio...esiste un' etica del blog? Boh, sono troppo pigra per controllare. Ma già che ci siamo, vi voglio parlare del mio libro appena uscito.“Amore e oro” è un viaggio.Un viaggio vero e proprio, a cavallo tra leggenda e realtà, sacro e profano, anima e corpo. Viaggio nell’anima: spiegazione a me stessa di sogni, rabbie, sentimenti violenti. Viaggio reale: luoghi che diventano magici e rimangono indelebili dentro di me.Ho parlato di tutti quelli che amo, anche se forse nemmeno loro se ne accorgeranno: eppure mi sono messa estremamente a nudo in questi scritti, senza barriere: sono una persona trasparente e mi piace dire sempre ciò che penso, anche se spesso poi mi trovo a pagarne le conseguenze...La mia poesia è molto personale, e desidero somigliare solo a me stessa: preferisco non essere gran cosa piuttosto che copiare quacun’altro.Così, ci ho provato. A trasmettere le mie sensazioni, i ricordi, persino gli odori. Ricordi che poi, come in uno strano effetto domino, ne scateneranno altri. Ci ho messo l'anima e il cuore...e persino il corpo, in copertina. Perchè volevo esserci IO, in ogni forma e in ogni sfaccettatura. Poi, qualcuno ha creduto in me.
Quindi, così, se vi andasse di leggervelo...provate a visitare il sito http://www.veronet.it/bonaccorso
Emily Pigozzi,Amore e oro (prefazione di Alberto Cappi) - collana i Taschinabili Bonaccorso editore pp.100 euro 6,00
Cioccolato
Ti sei accorto che
grondo sogni e illusioni
è un pomeriggio da ridere
mangio dolci e tu non ci sei
capricciosa si mescola
panna con sudore
perla /statua
d’ambra e cioccolato, io
eppur rimango
faccio labirinti
di parole incomprensibili
leggo isterica versi di altri
e aspetto la notte
per confondermici.
Emily